Il disciplinare DOP: a cosa serve e perché garantisce la migliore Fontina possibile

Il disciplinare DOP riveste un ruolo fondamentale nella produzione dell’unica, vera Fontina DOP. La storia di questo formaggio è antica ed è da sempre legata alla cultura e all’identità delle comunità montane che la producono, in Valle d’Aosta. Per preservare questa rinomata e longeva tradizione è necessario che l’insieme delle regole – dalle caratteristiche delle materie prime fino alle modalità di etichettatura – sia certo, persino rigido.

Per garantire la genuinità e la qualità di questo eccellente prodotto caseario è stato dunque istituito il disciplinare della produzione con Denominazione di Origine Protetta (DOP). Un decalogo di regole e requisiti che ha un unico, grande scopo: assicurare la migliore Fontina DOP possibile.

A cosa serve il disciplinare DOP

La sigla DOP sta per Denominazione di Origine Protetta ed è un riconoscimento europeo che viene attribuito ai prodotti alimentari che provengono da una specifica area geografica e che seguono regole di produzione rigorose e tradizionali.

Vedere il marchio “DOP” è una garanzia: è un bollino di qualità per i prodotti alimentari strettamente legati a una tradizione e a un territorio, che dimostra l’origine e l’autenticità del prodotto, oltre a preservarne le caratteristiche uniche.

Il disciplinare DOP, quindi, rappresenta un vero e proprio “manuale” che regola nel dettaglio la produzione della Fontina DOP e specifica tutti gli aspetti che riguardano:

  • il nome da proteggere e gli elementi di tracciabilità;
  • la trasformazione e le caratteristiche del latte (crudo, intero, proveniente da una sola mungitura e prodotto da bovine appartenenti alle razze valdostane);
  • la stagionatura e i requisiti dei magazzini in cui viene effettuata (come le condizioni di umidità e di temperatura);
  • la definizione della zona geografica delimitata (rigorosamente la regione autonoma Valle d’Aosta);
  • le tecniche di produzione e i metodi locali;
  • l’etichettatura;
  • le caratteristiche organolettiche, microbiologiche, chimiche e fisiche del formaggio finale.

Il disciplinare DOP è stilato da esperti del settore, in collaborazione con le autorità competenti, e viene periodicamente aggiornato per preservare la qualità e l’autenticità del prodotto. Rappresenta il testo di riferimento, da rispettare assolutamente, per fregiarsi del marchio DOP e ottenere una Fontina DOP di altissima qualità.

Le garanzie del disciplinare DOP per la Fontina

Non potrebbe quindi esistere la Fontina DOP senza il disciplinare DOP; e ciò offre molteplici garanzie sia per i consumatori finali sia per i produttori.

Ai consumatori viene fornita la certezza di avere fra le mani un prodotto autentico e genuino, proveniente da un’area geografica specifica e realizzato secondo tradizioni secolari. La Fontina DOP, infatti, è prodotta esclusivamente nelle valli alpine della Valle d’Aosta, garantendo così la conservazione delle caratteristiche uniche legate a questo territorio.

Per i produttori, invece, il disciplinare DOP rappresenta un’impronta identitaria che li guida nella produzione e garantisce la coerenza con le tecniche tradizionali e la tutela delle ricette originali. Inoltre il marchio DOP offre un riconoscimento e un valore aggiunto al prodotto, premiando gli sforzi e l’alta qualità della produzione.

La migliore Fontina possibile grazie al disciplinare DOP

È chiaro, a questo punto, perché il disciplinare DOP sia fondamentale per garantire la migliore Fontina possibile. Le regole rigorose che impone – dalla selezione delle materie prime ai processi di lavorazione fino a dove, e come, deve avvenire la stagionatura – sono state specificamente pensate affinché si ottenga un formaggio con caratteristiche organolettiche e qualitative eccezionali.

È grazie a queste precise normative che la Fontina DOP si presenta con una pasta elastica e morbida, di colore uniforme e dal sapore aromatico e persistente.

La stagionatura contribuisce a conferire un gusto complesso ed equilibrato: è questo che rende la Fontina DOP un formaggio apprezzato e rinomato a livello internazionale e un incredibile ingrediente per molte ricette gustose.

Il disciplinare DOP è un pilastro della produzione della Fontina DOP e garantisce la sua autenticità, la qualità e il rispetto delle tradizioni; rappresenta, nero su bianco, il codice agroalimentare che dà vita, ogni anno, alle forme di Fontina DOP. Rappresenta una guida preziosa sia per i produttori sia per i consumatori e permette di preservare e di valorizzare lo straordinario patrimonio enogastronomico delle valli alpine della Valle d’Aosta.